Variazioni su temi di diritto del lavoro

 

Corte costituzionale 12 maggio 2017, n. 110 (prosecuzione di rapporti a tempo determinato senza l’espletamento di un concorso)

Una inevitabile pronuncia su una disciplina regionale in tema di prosecuzione di rapporti a tempo determinato senza l’espletamento di un concorso


E’ illegittimo sul piano costituzionale l’art. 53, commi quarto, quinto e sesto, della legge della Regione Puglia n. 1 del 2016, poiché prevede forme di stabilizzazione o di prosecuzione di rapporti a tempo determinato in violazione del principio del necessario espletamento del concorso ai sensi dell’art. 97 cost. (massima redazionale).


Pubblico impiego – lavoro a tempo determinato – stabilizzazione – mancato espletamento di concorso pubblico – illegittimità costituzionale

Registrati per leggere il seguito...

Corte costituzionale 12 aprile 2017, n. 72 (personale sanitario)

La conferma di principi consolidati della giurisprudenza costituzionale


Sono illegittimi sul piano costituzionale gli artt. 2 e 3 della legge della Regione Basilicata n. 53 del 2015, recanti disposizioni urgenti per l’applicazione dell’art. 14 della legge n. 161 del 2014, e l’art. 1 della legge della Regione Basilicata n. 17 del 2016, di modificazione della legge n. 53 del 2015 (massima redazionale).


Lavoro pubblico – personale sanitario – leggi regionali - orario di lavoro – contratto a tempo determinato – questioni di legittimità costituzionale

Registrati per leggere il seguito...

Corte costituzionale 10 marzo 2017, n. 53 (Indennità di disoccupazione lavoro in agricoltura)
La disciplina transitoria sull’indennità di disoccupazione in agricoltura


L’art. 2, comma sessantanovesimo, lett. b), della legge n. 92 del 2012, che abroga, a decorrere dall’1 gennaio 2013, le disposizioni riguardanti l’indennità di disoccupazione a requisiti ridotti, deve essere inteso nel senso per cui la disciplina previgente cessa di operare per la disoccupazione riferita al 2013 e, per contro, si applica alla disoccupazione relativa al 2012 e, pertanto, non è illegittimo sul piano costituzionale l’art. 2, comma sessantanovesimo, lett. b), della legge n. 92 del 2012.


lavoro agricolo - indennità di disoccuzione - disciplina transitoria

Registrati per leggere il seguito...

Corte costituzionale 24 gennaio 2017, n. 44 (Divieto di cumulo fra contribuzione volontaria e contribuzione nella gestione separata)

Una deludente sentenza sul deteriore e irrazionale trattamento di chi effettui versamenti volontari alla gestione per i lavoratori dipendenti e sia iscritto alla cosiddetta gestione separata


È inammissibile la questione di legittimità costituzionale dell’art. 6, secondo comma, del decreto legislativo n. 184 del 1997 nella parte in cui vieta i versamenti volontari alla gestione dell’Inps per i lavoratori dipendenti ai lavoratori iscritti per contestuali periodi all’assicurazione obbligatoria per lavoratori autonomi e, in particolare, alla cosiddetta gestione separata.


Previdenza - iscrizione alla gestione separata Inps -  divieto di versamenti volontari alla gestione per i lavoratori dipendenti - giudizio di legittimità costituzionale - inammissibilità della questione

Registrati per leggere il seguito...

Login

Accesso Utenti

Indice 3/2018

cover 3 2018

Loghi

Variazioni su Temi di Diritto del Lavoro
Iscrizione al R.O.C. n. 25223
ISSN 2499-4650
© G. Giappichelli Editore s.r.l.