Variazioni su temi di diritto del lavoro

 

Corte di Appello di Catanzaro, Sezione lavoro, sentenza 16 febbraio 2016 (rito Fornero, natura del giudizio di opposizione e mancato rispetto dei termini per il rinnovo della notfica del ricorso)
La natura del giudizio di opposizione del primo grado del c. d. rito Fornero e le conseguenze in caso di mancato rispetto dei termini per la rinnovazione della prima notificazione del ricorso


Sulla base delle decisioni della Corte Costituzionale e della Corte di Cassazione, il giudice della fase di opposizione ha errato nel ritenere che la violazione del termine perentorio fissato per la rinnovazione della notificazione del ricorso nella fase sommaria del primo grado di giudizio del c. d. rito Fornero gli imponesse di dichiarare la estinzione del giudizio, estinzione che non era stata dichiarata nella precedente fase. Solo la fase sommaria si sarebbe dovuta estinguere e, qualora la estinzione fosse stata tempestivamente rilevata dal giudice della stessa, ciò non avrebbe comunque precluso l’accesso alla fase successiva, determinando solo la impossibilità per il ricorrente di beneficiare della rapidità dell’intervento giudiziario propria della fase sommaria stessa. Ciò in quanto la fase di opposizione non costituisce un giudizio di impugnazione.


Rito c.d. Fornero - violazione del termine per la notifica del ricorso - estinzione dell'intero giudizio - esclusione

Registrati per leggere il seguito...

Appello di Bologna 22 dicembre 2015 (art. 18 St. lav. e lavoratori a domicilio)
Il computo del numero dei lavoratori ai fini dell’operare dell’art. 18 St. lav.: il tempo rilevante per la valutazione dell’organico e la posizione dei lavoratori a domicilio


Il lavoratore a domicilio non è computabile ai fini dell'identificazione dei presupposti dell'operare dell'art. 18 St. lav.
La considerazione dell'organico aziendale nei due mesi antecedenti al licenziamento è sufficiente ai fini dell'identificazione dei presupposti dell'operare dell'art. 18 St. lav., qualora non vi sia neppure l'allegazione da parte delprestatore di opere di un comportamento strumentale del datore di lavoro, volto alla riduzione del numero dei prestatori di opere


Licenziamento - limiti numerici per l'applicazione dell'art. 18 St. lav. - non computabilità dei lavoratori a domicilio

Registrati per leggere il seguito...

Appello di Bologna 9 marzo 2016 (licenziamento per giustificato motivo oggettivo)
Il licenziamento per giustificato motivo oggettivo, la suddivisione dei compiti fra vari lavoratori e l’allegazione in tema di ripescaggio


Il sussistere di una modificazione organizzativa tale da comportare il giustificato motivo oggettivo di licenziamento non è escluso dal fatto che le mansioni siano ripartite fra altri lavoratori.
Qualora decada l'obbligo di ripescaggio del datore di lavoro, il prestatore di opere deve indicare le altre posizioni alle quali sarebbe stato da adibire.


Licenziamento per g.m.o. - ripartizione delle mansioni - sussitenza di una modificazione organizzativa

Registrati per leggere il seguito...

Appello di Bologna 8 gennaio 2016 (appalto e prova dell'esistenza del credito tra appaltatore e committente)
La necessità dell’allegazione e della prova dell’esistenza di un credito dell’appaltatore ai fini dell’esercizio del diritto dell’art. 1676 cod. civ.


L’art. 29, secondo comma, del decreto legislativo n. 276 del 2003 non è applicabile qualora il committente sia una pubblica amministrazione. Per esercitare il diritto riconosciuto dall’art. 1676 cod. civ., il lavoratore deve allegare e provare il sussistere di un credito dell’appaltatore nei confronti del committente. E’ irrilevante il fatto che il committente corrisponda una somma all’appaltatore, in adempimento del suo debito, senza ottenere la trasmissione del documento unico di regolarità contributiva, qualora ciò accada prima dell’esercizio del diritto del lavoratore ai sensi dell’art. 1676 cod. civ., anche in via stragiudiziale


Appalto - esercizio dell'azione ex art. 1676 c.c. - prova del lavoratore dell'esistenza di un credito dell'appaltatore nei confronti del committente - necessità

Registrati per leggere il seguito...

Login

Accesso Utenti

Indice 3/2018

cover 3 2018

Loghi

Variazioni su Temi di Diritto del Lavoro
Iscrizione al R.O.C. n. 25223
ISSN 2499-4650
© G. Giappichelli Editore s.r.l.