Variazioni su temi di diritto del lavoro

 

Il ritardo nell’intimazione del licenziamento per superamento del periodo di comporto e l’inesistenza di alcun obbligo di avviso
(nota di commento a Cass. 24 febbraio 2016, n. 364
Cass. 24 febbraio 2016, n. 3645 (Superamento del comporto - inesistenza obbligo preavviso)

 


Superamento del perioso di comporto - obbligo si preavviso della scadenza del periodo - insussistenza


Su entrambi i punti la sentenza conferma i noti orientamenti della giurisprudenza di legittimità. Infatti, “in tema di licenziamento per superamento del periodo di comporto per malattia del lavoratore, fermo il potere datoriale di recedere non appena terminato il periodo suddetto, il datore di lavoro ha la facoltà di attendere tale rientro per sperimentare in concreto se residuino o meno margini di riutilizzo del dipendente all'interno dell'assetto organizzativo, se del caso mutato, dell'azienda” (v. Cass. 25 novembre 2011, n. 24899).

Registrati per leggere il seguito...

Login

Accesso Utenti

Indice 3/2018

cover 3 2018

Loghi

Variazioni su Temi di Diritto del Lavoro
Iscrizione al R.O.C. n. 25223
ISSN 2499-4650
© G. Giappichelli Editore s.r.l.