Variazioni su temi di diritto del lavoro

 

Cass. 10 febbraio 2016, n. 2645 (Risoluzione del contratto per mutuo consenso)

L’insufficienza dell’inerzia protratta per un certo lasso di tempo al fine di configurare la risoluzione del contratto per mutuo dissenso.


La risoluzione di un rapporto di lavoro per mutuo consenso tacito è frutto di una manifestazione di volontà la dimostrazione del sussistere della quale non può essere ricavata su un piano solo oggettivo e, in particolare, dal mero decorso del tempo, così che non basta la cosiddetta cessazione della funzionalità del rapporto, poiché, al contrario, devono essere allegate e provate circostanze indicative dell’intento di porre fine al rapporto.


contratto a tempo determinato – risoluzione del contratto per mutuo consenso – cessazione della funzionalità del rapporto – non sufficienza

Registrati per leggere il seguito...

Login

Accesso Utenti

Indice 3/2018

cover 3 2018

Loghi

Variazioni su Temi di Diritto del Lavoro
Iscrizione al R.O.C. n. 25223
ISSN 2499-4650
© G. Giappichelli Editore s.r.l.