Variazioni su temi di diritto del lavoro

 

Corte d’Appello di Catanzaro, sez. Lavoro – 22 settembre 2015, n. 1008 (contratto di apprendistato, sospensione del rapporto e discriminazione indiretta)

Licenziamento discriminatorio per ragioni legate alla maternità: profili problematici.


Il recesso intimato ad una lavoratrice al termine del periodo di formazione previsto nel contratto di apprendistato è discriminatorio qualora sia dovuto allo “slittamento in avanti” della data di ultimazione dell’apprendistato riconducibile alla sospensione del rapporto di lavoro per maternità. In questi casi il datore di lavoro deve decidere se recedere o meno riportandosi al momento in cui il periodo di formazione sarebbe cessato in assenza della sospensione per maternità. 


contratto di apprendistato - lavoratrice madre- sospensione del rapporto- licenziamnto al termine della sospensione - discriminazione indiretta

Registrati per leggere il seguito...

Login

Accesso Utenti

Indice 3/2018

cover 3 2018

Loghi

Variazioni su Temi di Diritto del Lavoro
Iscrizione al R.O.C. n. 25223
ISSN 2499-4650
© G. Giappichelli Editore s.r.l.