Variazioni su temi di diritto del lavoro

 

Cass. 17 gennaio 2017, n. 985 (dimissioni per giusta causa)

Le ferie, il periodo di preavviso e la giusta causa di dimissioni


Premessa la possibilità di sindacare da parte della Suprema Corte l’attività di integrazione del precetto normativo compiuta dal Giudice di merito, a condizione del fatto che la contestazione del giudizio valutativo operato in sede di merito contenga una specifica denuncia di incoerenza del predetto giudizio rispetto agli standard, conformi ai valori dell’ordinamento, esistenti nella realtà sociale, tanto più quando il giudice del merito sia chiamato ad applicare concetti giuridici indeterminati (come una cosiddetta clausola elastica, quale la nozione di giusta causa), siccome integrante vizio di violazione di norma di diritto ai sensi dell’art. 360, primo comma, n. 3, cod. proc. civ., sussiste giusta causa di recesso nel caso del lavoratore, che avendo scelto di prestare la propria attività durante il periodo di preavviso, sia posto dal datore di lavoro in ferie per il godimento di quelle non ancora fruite, con la loro sovrapposizione al periodo di preavviso (principio di diritto enunciato nella motivazione) (massima redazionale).


Collocamento in ferie durante il periodo di preavviso - dimissioni – giusta causa

APRI PDF

Login

Accesso Utenti

Indice 3/2018

cover 3 2018

Loghi

Variazioni su Temi di Diritto del Lavoro
Iscrizione al R.O.C. n. 25223
ISSN 2499-4650
© G. Giappichelli Editore s.r.l.